Fosforescenze involontarie

A dimostrazione di quanto stare con le mani in mano per me sia una vera tortura (per quanto probabilmente molti pensino della sottoscritta proprio il contrario considerandomi una lavativa) devo confessare che avevo in mente di scrivere questo post già da qualche giorno; si da’ però il caso che l’arrivo tanto atteso del tavolo (mercoledì scorso) mi abbia momentaneamente distratto perché avendo finalmente una superficie ad altezza “umana” su cui lavorare al computer (e non “pigmea” come la precedente postazione di fortuna, un tavolino basso su cui ero costretta a stare piegata a mo’ di avvoltoio) ho pensato bene di rimettermi immediatamente a lavorare per preparare nuove illustrazioni per l’agenzia piuttosto che dedicarmi al blog. Questo significa fondamentalmente due cose: 1) ho finalmente ripreso a pieno ritmo la mia tanto amata routine perduta quando Sally aveva messo la casa in vendita un paio di mesi fa -fra la preoccupazione di essere costretta a cercarmi una nuova casa e le continue visite degli agenti immobiliare e possibili compratori al vecchio appartamento proprio non riuscivo a trovare la pace mentale necessaria per lavorare- e 2) ho ripreso la riflessione interrotta riguardo cosa fare con il mio attuale lavoro. Mi rendo conto adesso che non ho raccontato molto di quello che ho fatto fino ad ora da un punto di vista “commerciale”. Remedierò nel prossimo post anche perché ci sono cambiamenti in vista e sono cose che non si possono spiegare in poche righe.

Nel frattempo, invece, per festeggiare il fatto che FINALMENTE posso dire di aver finito di arredare il mio studio (mancano ancora da sistemare alcuni piccoli dettagli ma il più è fatto) pubblico qui di seguito alcune foto scattate in vari punti della casa e presentate in un un divertente -quanto efficace- gioco del “prima e dopo”. La fosforescenza dei colori dell’arredamento finale è del tutto involontaria anche se, non posso negarlo, trovo si addica perfettamente al mio attuale stato di estrema esaltazione psicotica…

Prima…

dopo.

Prima…

dopo.

Prima…

dopo.

Annunci
Pubblicato su London life. Commenti disabilitati su Fosforescenze involontarie